Newsyblog

Content Marketing, le aziende ci investono perché porta risultati

 
Interessante !
1 ! 0 ?

Chissà in quanti leggendo in Rete un post sul content marketing si sono chiesti se sia una leva promozionale efficace, se funzioni davvero incidendo in maniera concreta sulla crescita e sul fatturato di un’azienda o di un’attività commerciale. A far maggior chiarezza su tale aspetto e ad offrire una panoramica ampia sull'attuale trend del fenomeno in Europa è l’interessante report annuale (con riferimento al 2015) sul content marketing europeo realizzato da Hubspot.

Dalla ricerca condotta da Hubspot sulle aziende europee emerge che il content marketing, che altro non è che la tecnica di creare e distribuire contenuti pertinenti e rilevanti per un target, con il fine ultimo di spingere l’utente/consumatore ad un’azione profittevole per il brand, ha assunto un ruolo sempre più strategico. Sulla scia di quanto avvenuto negli Stati Uniti, negli ultimi tempi anche in Europa sempre più aziende dedicano risorse economiche crescenti e budget dedicati all’attività di content marketing. Il perché? Perché oggi la pubblicità “tradizionale” non basta più e la Rete è diventata terreno di battaglia imprescindibile per chi vuole crescere far crescere i numeri del proprio business.

Il report di Hubspot sottolinea come il content marketing sia la principale attività digital delle aziende europee intervistate, oltre ad essere quella che ha un maggior impatto sul fatturato. Interessante è il dato secondo il quale il 67% delle aziende intervistate è intenzionato nel corso del 2016 ad aumentare le risorse economiche da investire in content marketing. Questo elemento è da tenere in stretta considerazione da coloro che cercano lavoro nell’ambito digitale (a tal proposito qui ho scritto un post sul curriculum giusto per l’occasione) e vogliono specializzarsi per acquisire le competenze adeguate per lavorare in un settore, tra le diverse ed emergenti professioni del web, che i numeri danno in espansione visto che quasi 3 aziende su 4 intervistate da Hubspot sostengono che i budget destinati al content marketing siano ancora limitati e dunque sono destinati a crescere, così come le assunzioni (+33% in questo settore, sempre secondo l’ultimo report Hubspot).

Creare contenuti di valore per l’utente/lettore è una delle priorità dei reparti aziendali di marketing delle aziende più grandi così come delle piccole e medie imprese e delle attività commerciali di dimensioni ridotte. Nonostante questo però manca ancora, per stessa ammissione delle aziende, un approccio strategico alla pianificazione delle attività di content marketing, elemento che spinge ancora di più verso la necessità di acquisire figure professionali specializzate per adempiere a tale necessità. Per quanto riguarda invece gli strumenti di contenti marketing più utilizzati, le aziende europee ritengono più efficace il blog (72% degli intervistati), seguito da newsletter (66%), infografiche (60%) e articoli long form (50%).

Dunque lo spazio e le intenzioni delle aziende per un incremento degli investimenti in content marketing ci sono tutti e c’è da scommettere che il trend dei prossimi anni sarà contrassegnato da un ulteriore crescita in termini di investimenti e risorse.


Interessante !
1

 

Rispondi al Quiz

Qual è il canale di distribuzione preferito per i contenuti?


  1. Facebook
  2. Search di Google
  3. Twitter
  4. Linkedin
  5. Google Plus

E tu che ne pensi?

Lascia un commento e partecipa alla conversazione su:

Approfondisci l'argomento