Newsyblog

Ecco perché dovresti aprire un blog

22|giu|2016
 
Interessante !
0 ! 0 ?

Se sei il proprietario di un’azienda, piccola o grande che sia, oltre ad aprire un blog avrai sicuramente pensato di sbarcare sui social e usarli come strumento per promuovere la tua attività, ma hai mai pensato di aprire un blog? Facebook, twitter, Instagram... tutti mezzi che magari stai sfruttando per dare visibilità a quello che fai e attirare nuovi clienti. Se lo stai facendo e se ti sei affidato a un professionista sono sicuro che otterrai grandi risultati!

Oggi, però, non parliamo di social, ma di un altro strumento, forse addirittura più potente, per mostrare a tutti quello che fai e quello che sei. Oggi parliamo di blog aziendali e del perché dovresti pensare di aprirne uno.

Aprire un tuo blog aziendale

Il primo motivo per cui un blog potrebbe essere un’ottima soluzione sta nel fatto che si tratta di uno strumento proprietario. Sì, lo so, di questo ne hanno parlato in tanti e in tutti i modi, ma si tratta di un grande punto a suo favore. Rispetto ai social, con un blog tuo o con una sezione del tuo sito dedicata al racconto hai la certezza di essere titolare dei contenuti, senza rischiare di perdere il tuo lavoro. Cosa significa? Stringendo molto il campo, questo significa che i contenuti che vengono pubblicati sui social non sono più tuoi o, per dirlo in un altro modo: una mattina potresti non avere più a disposizione i contenuti che hai pubblicato.

No, aspetta, non voglio che pensi che ti stia sconsigliando di usare i social per promuoverti; anzi sono così convinto dell’utilità dei social da averne fatto la mia professione, come puoi vedere sul mio blog vitadablog.com. Il fatto è che credo davvero nel blog come potente strumento di promozione, specie se lo inserisci all’interno della tua strategia.

Affiancare un blog ai tuoi social può essere la scelta vincente per far fare il grande salto alla tua azienda. Perché? Lo vediamo subito!

Fai emergere le tue caratteristiche: racconta la tua azienda

Stavo pensando a millemila motivi da usare per convincerti della bontà di un blog aziendale, ma poi ho deciso di soffermarmi solo su quello principale: il cliente. Pensaci: quanto sono cambiate domanda e offerta negli ultimi 10-20 anni? Tantissimo. La crisi economica, l’avvento di nuove mode e l’emergere di nuove sensibilità (come quelle etiche e ambientali) ha radicalmente modificato il comportamento del cliente. Non giriamoci intorno: ci sono meno soldi e più pretese.

Ecco, allora, che il periodo dei grandi consumi di massa durante il quale ti bastava alzare la serranda per avere clienti e vedere i tuoi prodotti è diventato un ricordo via via sempre più pallido. Il bene “qualsiasi” ha cominciato a perdere importanza a vantaggio di prodotti che portino con sé un qualcosa in più ed è proprio qui che entra in scena il blog.

Il tuo è un prodotto qualsiasi, sostituibile con qualcosa di standardizzato, giusto? No, sbagliato! Il tuo prodotto è unico perché dietro c’è qualcosa di unico e irripetibile: la tua azienda e la sua storia. Il cliente cerca qualcosa in piùIl bene di consumo è spesso replicabile, mentre i valori e la storia quelli no.

Parti da qui: raccontali e condividili con i clienti acquisiti e potenziali per avvicinarli al modo di essere della tua azienda e mostrare loro la passione, l’impegno e l’entusiasmo che mettete in quello che fate.

In conclusione: hai forse un’altra scelta?

Come ti dicevo, il profilo del cliente è cambiato moltissimo negli ultimi anni. Oggi il cliente vuole di più e tu non hai altra scelta se non quella di dargli di più. A nuove mode, alle maggiori sensibilità e alla sempre maggiore facilità con cui si possono reperire prodotti concorrenti o sostitutivi del tuo fanno però da contraltare nuovi strumenti per soddisfare le esigenze dei clienti e il blog aziendale è uno di questi. C’è però da fare una scelta netta: andare avanti o restare fermi e aspettare. Il consumatore oggi non cerca più, o cerca molto meno, il semplice prodotto di consumo, orientandosi verso la sempre crescente ricerca di un’esperienza e di qualcosa che sia unico e che abbia una storia.

Perché, allora, non dovresti decidere di raccontargliela?


Interessante !
0

 

Rispondi al Quiz

Perché dovresti aprire un blog aziendale?


  1. Perché i social media non funzionano.
  2. Perché il tuo diretto concorrente l'ha fatto.
  3. Perché vuoi raccontare i valori e la storia della tua azienda.
  4. Perché no?

E tu che ne pensi?

Lascia un commento e partecipa alla conversazione su:

Approfondisci l'argomento