Newsyblog

Facebook: come promuoversi usando il profilo personale

 
Interessante !
0 ! 0 ?

Sapevi che puoi promuovere te stesso anche senza avere una pagina Facebook, ma utilizzando semplicemente il tuo profilo personale? Già, perché se stai cercando di promuovere un luogo, un prodotto o un brand, sei obbligato a creare una pagina aziendale, ma se stai facendo questo lavoro per te stesso no, non devi farlo per forza. Puoi scegliere di promuoverti con un profilo personale (poi dipende da caso a caso: a un personaggio pubblico famoso può convenire puntare più sulla pagina fan).

Certo, molti freelance hanno una pagina legata alla loro attività, ma se non hai il tempo o le competenze per gestirla puoi comunque fare un bel lavoro attraverso il tuo profilo.

Social network: crea reti e relazioni

Veronica Gentili, nel suo libro Strategie e tattiche per Facebook Marketing definisce il social network come:

(…) una rete di persone unite da interessi comuni che decidono di creare una community intorno a quello che li accomuna(…)

Reti e relazioni. Nella vita reale ti sarà capitato chissà quante volte di creare reti e di stringere rapporti professionali per avere l’opportunità di mostrare quello che sai fare... Sui social non è diverso. LinkedIn, Twitter, Google+, Facebook e tanti altri social sono luoghi ideali per aumentare il numero dei tuoi contatti (e conseguentemente le opportunità di crescita professionale e personale).

Come fare? In questo blogpost voglio soffermarmi su tre punti che ritengo fondamentali.

Orienta il profilo al personal branding

Consiglio numero uno: organizza il tuo profilo personale Facebook e i tuoi contenuti in modo che possano sembrare attraenti. No, aspetta, non ti sto dicendo di mentire spudoratamente sulla tua identità e i tuoi interessi al fine di sembrare un altro, ma di vedere in questo social network un’opportunità di business. Evita di postare foto da simpatico ubriacone o status da preadolescente in crisi, e concentrati su quello che realmente ti interessa, scrivi una bio personale accattivante e che ti rappresenti, interagisci con le persone che condividono certi interessi con te.

Ricordati però di usare il buonsenso e non cercare di sembrare un fissato che parla solo di un argomento o una macchina da guerra che lavora 72 ore a settimana, soprattutto se non sei fatto così.

La regola aurea, in questo caso è: condividi i tuoi interessi con le persone giuste.

Segui le pagine che ti interessano

A differenza dei profili, le pagine raggruppano fan e persone interessate a un determinato personaggio, argomento o prodotto, solo per farti qualche esempio…

Seguire pagine di alto livello e con molto engagement può tornarti molto utile per prendere ispirazione (non per copiare).

In primo luogo, se si tratta di una pagina su un argomento di tuo interesse avrai la possibilità di tenerti aggiornato e di imparare cose nuove su di esso, sfruttando contenuti gratuiti.

In secondo luogo, una pagina legata a un particolare argomento è il luogo giusto in cui trovare persone con i tuoi stessi interessi; starà a te trovare il modo migliore di entrare in contatto con loro.

Allora, cosa aspetti a seguire le pagine che ti interessano?

Fai sentire la tua voce: i gruppi

I gruppi sono forse il luogo ideale per far nascere nuove relazioni. Pensaci: persone che discutono dei tuoi stessi interessi pronte ad accogliere una voce un in più. Ricordati però di seguire le stesse regole che seguiresti se venissi introdotto in un gruppo nella vita reale: non essere maleducato, non voler avere ragione a tutti i costi e rispetta sempre i tuoi interlocutori.

Ricordati, poi, che in quel gruppo tu sei l’ultimo arrivato e seguire le conversazioni e le discussioni prima di lanciarti in commenti avventati è sicuramente una buona idea (all’inizio muoviti a passi felpati e discreti). Dopodiché starà a te guadagnare autorevolezza e catturare l’interesse degli altri membri del gruppo.

Eccoci alla fine. Questa è stata una brevissima carrellata per mostrarti come sfruttare le reti e le relazioni su Facebook senza dover creare per forza una pagina, non subito almeno. In aggiunta, per promuovere te stesso puoi anche considerare l’idea di aprire un blog.


Interessante !
0

 

Rispondi al Sondaggio

Useresti il tuo profilo Facebook per promuoverti?


  1. Sì, lo sto già facendo
  2. Non avevo pensato ai vantaggi, da adesso lo farò
  3. No, sul profilo non voglio parlare di lavoro
  4. Non lo so, non sono molto convinto della sua utilità
  5. Preferisco usare la mia pagina fan e tenere privato il profilo

E tu che ne pensi?

Lascia un commento e partecipa alla conversazione su:

Approfondisci l'argomento