Newsyblog

Come attivare le conversazioni social e il networking (in Rete)

 
Interessante !
0 ! 0 ?

Per attivare il networking e le conversazioni social non basta più produrre e condividere in Rete contenuti di buona qualità, almeno se l’obiettivo è portare un numero crescente di visitatori ad alimentare il dibattito e la conversazione intorno al tuo personal brand. Dibattito che spingerà i tuoi contenuti verso una maggiore diffusione in Rete (prolungandogli la “vita”, magari rendendoti alla lunga un punto di riferimento nel settore). In tal senso basti pensare ai commenti che provocano altri commenti, alimentando la conversazione e permettendo un’altissima interattività (come beneficio più immediato) tra l’autore e i suoi lettori/follower. La conversazione social nei commenti sotto un post Faceboook, ad esempio, aiuta il post stesso a essere visibile a lungo nella home page di più utenti. Quindi, meglio un commento o una risposta in più, che uno in meno (mitico Gianni Morandi docet).

Usare le leve giuste per il networking

Per spingere i propri contenuti bisogna sapere utilizzare quelle leve e quei meccanismi che stanno alla base della visibilità sul web (in questo post ti do qualche suggerimento). Per emergere positivamente tra la folla della Rete è necessario saper padroneggiare alcuni fattori chiave. Ad esempio, bisogna capire quali sono gli argomenti più “caldi” del momento e quali i cosiddetti trend topic sui social, avendo sempre l’accortezza di fare le verifiche necessarie prima di scrivere potenziali cavolate o dare credito a quelle che poi si rivelano delle bufale (vere e proprie bucce di banana sulle quali a volte anche le grandi testate scivolano). Può essere utile fare dei commenti utili nei luoghi più adatti (ad esempio in gruppi Facebook o forum popolati da persone già predisposte ad apprezzare il tuo contributo). L’obiettivo è di provare ad attrarre chi potrebbe avere interesse a entrare in contatto con te (regalandogli il tuo valore), quindi più o meno all’interno della nicchia in cui operi, perché lo scambio sia infine piacevole e utile anche per i tuoi potenziali contatti, e non solo per te che li cerchi. Dovunque si presenti, non perdere mai l’occasione di renderti utile e gentile (ricordandoti che il tuo obiettivo è fare Rete). Un po’ come quando conosci una persona nella vita reale, devi sempre mostrare il lato migliore di te (restando comunque te stesso), altrimenti otterrai il risultato di non farla interessare neanche un po’.

Molte volte risulta fondamentale azzeccare anche gli #hashtag giusti per la condivisione sui social del post (questo vale soprattutto su Twitter). Gli hashtag possono essere una leva determinante per la diffusione e la condivisione del nostro post, spesso indipendentemente dalla qualità di quello che c’è scritto al suo interno (che si legge dopo).

Condivisione in Rete

La cura nella condivisione dei propri post è altrettanto importante. Utilizzare immagini o video quando si twitta o si posta su Facebook incrementa le possibilità di vedere la condivisione del contenuto pubblicato (a confermarlo ci sono alcuni studi che hanno rivelato la maggiore capacità di ricevere retweet per un tweet con immagine rispetto ad un tweet con solo testo). Altro aspetto da tenere in considerazione è la specificità delle condivisioni per ogni social. Su Instagram non posso condividere come su Twitter; su LinkedIn non posso condividere come su Facebook e così via. Per ciascun social network è bene curare in maniera specifica la condivisione, cercando di avvicinare il più possibile quel contenuto al target di quella piattaforma.

Ad aiutare l’incremento della visibilità di un post c’è anche il lavoro di networking e di Digital PR (compreso quello dietro le quinte), ovvero l’essere in grado di curare le relazioni sociali online, di coltivarle nel tempo e ampliarle. Ciò permette di far crescere il numero di “follower” e di stringere utili relazioni con i cosiddetti “influencer”, ovvero coloro che hanno assunto un’autorevolezza e una popolarità importante in determinati settori, essendo anche capaci di sfruttarla in termini di visibilità e seguito sui social (sapendoti avvicinare nel modo più corretto agli influencer veri - cioè non a quelli che si autoproclamano come tali, ma a chi viene definito tale da tanti lettori - non avranno difficoltà a concederti una minima attenzione, che può essere anche un semplice Like o una risposta al commento).

Infine, poco tempo fa ho scritto un post per aiutarti ad ampliare la tua rete di contatti e avere successo: ti darò 3 suggerimenti per iniziare a tessere saldamente la tua Rete - Pubblicare interviste a influencer sul proprio blog/sito; Partecipare a eventi live; Seguire online attivamente gli esperti.


Interessante !
0

 

Rispondi al Quiz

L’hashtag su Twitter lo inserisci con quale simbolo?


  1. @
  2. *
  3. #
  4. +
  5. &

Approfondisci l'argomento